La famosa invasione degli orsi in Sicilia

la famosa invasione degli orsi in sicilia immagine copertina

Gli adattamenti letterari, per Mattotti, non sono una novità (è passato con disinvoltura dalle atmosfere vittoriane di Stevenson alla semplicità delle fiabe per l'infanzia), ma, rispetto ai precedenti lavori, qui la narrazione è lineare (ma mai superficiale: non mancano ribaltamenti delle parti, o giochi di messa in abisso del racconto). Chiunque può rimaner stregato dalla storia di Leonzio, il re degli orsi, che, dopo il rapimento del figlio Tonio, conduce il suo popolo prima alla ricerca e poi in guerra contro il granduca di Sicilia fino a insediarsi sul trono di un regno stravagante e già estinto. Ma è soprattutto sul piano visivo che Mattotti compie il vero prodigio: bambini e adulti uniti in un godimento unico, nella gioia infinita per le incessanti invenzioni che solo l'animazione può regalare e su cui l'artista, qui, non cerca mai di predominare, bensì di assecondare. Non siamo di fronte a un film d'autore, ma a un autore che realizza un grande film per tutti.

Link IMDB