Circuito Cinema - Sala Truffaut

marzo-maggio 2016

Prima visione
15/03/2016 - 21.00
16/03/2016 - 21.15

Urge


(Italia 2014) di di e con: Alessandro Bergonzoni. Regia: Riccardo Rodolfi - 101’

Che in effetti è poi anche lecito che qualcuno possa domandare: “Perché Urge anche al cinema? Non sono bastate 280 repliche in tutti i teatri d’Italia?

Prima visione
15/03/2016 - 21.00

INCONTRO CON ALESSANDRO BERGONZONI


Al termine del film Urge incontro con l'autore Alessandro Bergonzoni

Prima visione
17/03/2016 - 21.15

Ritorno a Spoon River


(Italia 2015) di Nene Grignaffini e Francesco Conversano - 104’

Nel 1915 uscì l’Antologia di Spoon River, una raccolta di poesie nella quale lo scrittore Edgar Lee Masters raccontava la vita degli abitanti di una cittadina immaginaria del Midwest, sotto forma di epitaffi.

Prima visione
18/03/2016 - 21.15

P'tit Quinquin - Prima parte


(Francia 2014) di Bruno Dumont - 50’+50’

In un paese di pescatori nei pressi della Manica, il piccolo Quinquin, la fidanzatina Eve e il loro gruppo di amici, trascorrono le vacanze gironzolando in bicicletta e facendo scoppiare petardi ben piazzati per disturbare meglio.

Prima visione
19/03/2016 - 21.15
20/03/2016 - 18.30 / 20.30

Bianco di Babbudoiu


(Italia 2015) di Igor Biddau - 90’

Protagonista il trio di Colorado Café Pino e gli anticorpi. Michele, Roberto e Giusy sono tre fratelli proprietari di un vigneto che produce, tra gli altri, il vino Bianco di Babbudoiu.

Prima visione
23/03/2016 - 21.15

The Red Spider

(Czerwony pająk)
(Polonia/Repubblica Ceca/Repubblica Slovacca 2015) di Marcin Koszalka - 90’

Cracovia, 1967. Il giovane Karol è un tuffatore esperto e un vanto per la sua famiglia.

24/03/2016 - 21.15

E dashurojnë me zemer – perchè la amano con tutto il cuore


(Italia 2015) di Stefania Amanti e Matteo Perini - 52’

Agosto 2014. La Spartiti per Scutari Orkestra, orchestra di musica tradizionale albanese, composta quasi interamente da musicisti italiani, parte per la prima volta in tournée attraverso i Balcani

24/03/2016 - 22.15

Ihsane e il paese di papà


(Italia 2015) di Nicoletta Manzini - 57’

Un viaggio alla ricerca della propria origine, una domanda sempre aperta e sempre diversa: che cosa vuol dire essere straniero?

Prima visione
25/03/2016 - 21.15

P'tit Quinquin - Seconda parte


(Francia 2014) di Bruno Dumont - 50’+50’

In un paese di pescatori nei pressi della Manica, il piccolo Quinquin, la fidanzatina Eve e il loro gruppo di amici, trascorrono le vacanze gironzolando in bicicletta e facendo scoppiare petardi ben piazzati per disturbare meglio.

Prima visione
26/03/2016 - 21.15
27/03/2016 - 20.30

The Lesson - Scuola di vita

(Urok)
(Bulgaria/Grecia 2016) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov - 111'

C'è il racconto principale: Nadia, insegnante di inglese sposata e madre di una bambina, fa di tutto per scongiurare il pignoramento della casa, compreso chiedere soldi a uno strozzino e rinunciare ai propri principi.

Prima visione
27/03/2016 - 18.30
28/03/2016 - 20.30

Weekend


(Gran Bretagna 2011) di Andrew Haigh - 97'

Recuperato molto opportunamente dopo il successo di “45 anni”, il film d’esordio del britannico Andrew Haigh conferma à rebours tutte le qualità del suo autore. Russell passa la serata del venerdì in compagnia di alcuni amici etero che lo hanno invitato.

Prima visione
28/03/2016 - 18.30

The Lesson - Scuola di vita

(Urok)
(Bulgaria/Grecia 2016) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov - 111'

C'è il racconto principale: Nadia, insegnante di inglese sposata e madre di una bambina, fa di tutto per scongiurare il pignoramento della casa, compreso chiedere soldi a uno strozzino e rinunciare ai propri principi.

30/03/2016 - 21.15

Una società di servizi


(Italia 2015) di Luca Ferri - 30’

In un gigantesco spazio coperto si sviluppano reti di servizi ed attività umane.

30/03/2016 - 21.45

Tutto bianco


(Italia 2015) di Morena Campani - 53’

Una donna scopre di essere nata dove Michelangelo Antonioni aveva girato Deserto rosso, nella valle del Po.

31/03/2016 - 21.15

Il grande dittatore

(The Great Dictator )
(Usa 1940) di Charlie Chaplin - 126’

Un barbiere ebreo (Chaplin), reduce dalla prima guerra mondiale, dimesso dall’ospedale trova la sua Tomania sotto la dittatura di Adenoid Hynkel (Chaplin) Si sostituisce a lui, grazie alla somiglianza, e salva il mondo dalla guerra.

01/04/2016 - 21.15

Il Mago - L'incredibile vita di Orson Welles

(Magician: The Astonishing Life and Work of Orson Welles)
(Usa 2014) di Chuck Workman - 91’

Unicità, precocità e genio, spesso incompreso. Sono i tre lati di un triangolo scaleno, gli unici concetti sui quali si struttura il documentario diretto da Workman

Prima visione
02/04/2016 - 21.15
03/04/2016 - 18.30 / 20.30

La corte

(L’Hermine)
(Francia 2016) di Christian Vincent - 98'

L’avevamo apprezzato due anni fa con Molière in bicicletta di Philippe Le Guay. Ora Fabrice Luchini torna alla Mostra del Cinema di Venezia interpretando Racine. Non stiamo però parlando di un altro dei padri del teatro classico francese – quello di “Atala” e “Fedra” -, piuttosto del personaggio del magistrato Xavier Racine, soprannominato il giudice a due cifre per la sua severità a prova di intenerimento, che è poi il protagonista di L’Hermine, l’ermellino, dal tipo di pelliccia con cui è fatta la stola della toga, divenuto nella versione italiana La corte.

Prima visione
04/04/2016 - 21.15
05/04/2016 - 21.15

Hitchcock/Truffaut


Il film documentario sulle conversazioni tra il maestro del brivido e il regista francese approda al cinema arricchite da fotografie del tempo, estratti dei film di Hitchcock e i commenti di grandi registi come Martin Scorsese, David Fincher, Kiyoshi Kurosawa, Wes Anderson, James Gray, Olivier Assayas, Richard Linklater, Peter Bogdanovich, Arnaud Desplechin e Paul Schrader.

Prima visione
06/04/2016 - 21.15

Walesa - L'uomo della speranza

(Walesa. Czlowiek z nadziei)
(Polonia 2013) di Andrzej Wajda - 127’

Oriana Fallaci, interpretata da Maria Rosaria Omaggio, intervista Lech Walesa nel suo appartamento di Danzica. È il momento in cui la figura e l’operato del leader di Solidarnosc stanno per scavalcare la cortina di ferro e raggiungere l’Europa e il suo plauso.

Prima visione
07/04/2016 - 21.15

Il caso Pinochet

(El caso Pinochet)
(Cile 1999-2001) di Patricio Guzmán - 108’

Le prime immagini del film sono quelle di un paesaggio desertico. Sopravvissuti e giudici stanno cercando delle prove in questo posto, resti umani, distrutti e nascosti qui dalla dittatura di Augusto Pinochet.

08/04/2016 - 21.15

Ascensore per il patibolo

(Ascenseur pour l’échafaud )
(Francia 1958) di Louis Malle - 92’

Florence Carala (Jeanne Moreau) spinge l’amante (Maurice Ronet) a uccidere il marito.

Prima visione
09/04/2016 - 21.15
10/04/2016 - 18.30 / 20.30

La corte

(L’Hermine)
(Francia 2016) di Christian Vincent - 98'

L’avevamo apprezzato due anni fa con Molière in bicicletta di Philippe Le Guay. Ora Fabrice Luchini torna alla Mostra del Cinema di Venezia interpretando Racine. Non stiamo però parlando di un altro dei padri del teatro classico francese – quello di “Atala” e “Fedra” -, piuttosto del personaggio del magistrato Xavier Racine, soprannominato il giudice a due cifre per la sua severità a prova di intenerimento, che è poi il protagonista di L’Hermine, l’ermellino, dal tipo di pelliccia con cui è fatta la stola della toga, divenuto nella versione italiana La corte.

13/04/2016 - 21.15

Lo straniero


(Italia/Francia 1967) di Luchino Visconti - 105’

Algeri, 1935: dopo il funerale della madre, Mersault (Marcello Mastroianni) non sembra manifestare alcuna emozione.

14/04/2016 - 21.15

Salvador Allende


(Cile 2004) di Patricio Guzmán - 100’

Cile, 1973: un altro 11 settembre nero della Storia, quello in cui il generale Pinochet iniziò il golpe militare bombardando il palazzo della Moneda.

Prima visione
15/04/2016 - 21.15

A testa alta

(La tête haute)
(Francia 2015) di Emmanuelle Bercot - 120’

Malony (lo straordinario Rod Paradot) è stato abbandonato da sua madre all’età di 6 anni e da allora fa dentro e fuori da istituti e la giudice dei minori Florence (Catherine Deneuve) viene continuamente chiamata a decidere del suo futuro.

Prima visione
16/04/2016 - 21.15
17/04/2016 - 18.30 / 20.30

The Idol

(Ya Tayr El Tayer)
(Palestina 2015) di Hany Abu-Assad - 100’

Gaza, 2005. Mohammed Assaf, intraprendente ragazzino, sogna di fare il musicista con la sua band finché una tragedia familiare non ne ridimensiona le ambizioni. Ma una realtà a dir poco drammatica come quella che vive ogni giorno non lo blocca e riesce a diventare (localmente) popolare grazie a una voce speciale, finché nel 2012 non decide di partecipare al talent show Arab Idol.

20/04/2016 - 21.15

Il labirinto del silenzio

(Im Labyrinth des Schweigens)
(Germania 2014) di Giulio Ricciarelli - 124’

Un avvocatino in cerca di un caso per emergere viene a conoscenza fortuitamente dell’esistenza del campo di concentramento in Polonia

Prima visione
21/04/2016 - 21.15

Nostalgia della luce

(Nostalgia de la luz)
(Francia/Germania/Cile/Spagna/Usa 2010) di Patricio Guzmán - 90’

Sulle montagne del deserto di Atacama in Cile sono installati i telescopi più potenti del mondo.

22/04/2016 - 21.15

Mon roi - Il mio re

(Mon roi)
(Francia 2015) di Maïwenn Le Besco - 124’

Durante la fisioterapia per recuperare da un infortunio di sci, Tony (Emmanuelle Bercot) ripercorre le tappe della sua via crucis amorosa, dall’incontro col playboy seriale Georgio (Vincent Cassel) all’agonia del loro rapporto.

Prima visione
23/04/2016 - 21.15
24/04/2016 - 18.30 / 20.30

The Idol

(Ya Tayr El Tayer)
(Palestina 2015) di Hany Abu-Assad - 100’

Gaza, 2005. Mohammed Assaf, intraprendente ragazzino, sogna di fare il musicista con la sua band finché una tragedia familiare non ne ridimensiona le ambizioni. Ma una realtà a dir poco drammatica come quella che vive ogni giorno non lo blocca e riesce a diventare (localmente) popolare grazie a una voce speciale, finché nel 2012 non decide di partecipare al talent show Arab Idol.

Prima visione
25/04/2016 - 18.30 / 20.30

The Idol

(Ya Tayr El Tayer)
(Palestina 2015) di Hany Abu-Assad - 100’

Gaza, 2005. Mohammed Assaf, intraprendente ragazzino, sogna di fare il musicista con la sua band finché una tragedia familiare non ne ridimensiona le ambizioni. Ma una realtà a dir poco drammatica come quella che vive ogni giorno non lo blocca e riesce a diventare (localmente) popolare grazie a una voce speciale, finché nel 2012 non decide di partecipare al talent show Arab Idol.

27/04/2016 - 21.15

Saga


(Italia 2015) di Paolo Boriani - 35’

L’opera equestre di Giovanni Lindo Ferretti e della Corte Transumante di Nasseta, “libera compagnia di uomini cavalli e montagne”.

27/04/2016 - 22.00

L'equilibrio del cucchiaino


(Italia 2015) di Adriano Sforzi - 65’

Trent’anni in equilibrio su un filo: è la vita di Alberto “Bertino” Sforzi, tutta trascorsa in un mondo eccentrico e meraviglioso, quello del circo Medrano.

Prima visione
28/04/2016 - 21.00

La memoria dell'acqua

(El botón de nácar)
(Francia/Cile/Spagna 2015) di Patricio Guzmán - 82’

L’oceano nasconde la storia di tutta l’umanità. Il mare contiene tutte le voci della Terra e di coloro che provengono dallo spazio esterno.

Prima visione
29/04/2016 - 21.15

Amori furti e altri guai

(Love, Theft and Other Entanglements )
(Palestina 2015) di Muayad Alayan - 93’

Mousa, ladro di auto palestinese, si trova in difficoltà quando ruba la macchina sbagliata, perché scopre nel bagagliaio un soldato israeliano rapito da militanti palestinesi.

Prima visione
30/04/2016 - 21.15
01/05/2016 - 18.30 / 20.30

Les Souvenirs


(Francia 2016) di Jean-Paul Rouve - 96’

A un certo punto del film, il personaggio di Michel Blanc, sessantenne a un passo dal divorzio e da poco orfano della madre, si confida al commesso di un autogrill. E questi, serafico, risponde con una frase lapidaria: quando il presente non progredisce, bisogna dare significato al passato.

04/05/2016 - 21.15

I clowns


(Italia/Francia/Germania Ovest 1970) di Federico Fellini - 93’

Dopo un’introduzione nella quale un bambino guarda rapito il montaggio di un tendone da circo, Fellini conduce in prima persona una inchiesta sui clown

Prima visione
05/05/2016 - 21.15

La memoria dell'acqua

(El botón de nácar)
(Francia/Cile/Spagna 2015) di Patricio Guzmán - 82’

L’oceano nasconde la storia di tutta l’umanità. Il mare contiene tutte le voci della Terra e di coloro che provengono dallo spazio esterno.

06/05/2016 - 21.15

Au Hasard Balthazar


(Francia 1966) di Robert Bresson - 90’
Prima visione
07/05/2016 - 21.15
08/05/2016 - 18.30 / 20.45

Truman - Un vero amico è per sempre

(Truman)
(Spagna 2016) di Cesc Gay - 108'

Il madrileno Tomas parte dal Canada dove si è trasferito per recarsi dal suo migliore amico Julian, attore argentino trapiantato a Madrid.

11/05/2016 - 21.15

Elles

(Sponsoring)
(Francia/Polonia/Germania 2011) di Malgoska Szumowska - 96’

Anne ha un marito, due figli, una bella casa a Parigi.

12/05/2016 - 21.15

Little sister

(Umimachi Diary)
(Giappone 2015) di Hirokazu Kore-Eda - 128’

Tratto da un manga, il film racconta la creazione di una famiglia allargata da parte di tre sorelle adulte

13/05/2016 - 21.15

Mouchette - Tutta la vita in una notte

(Mouchette)
(Francia 1967) di Robert Bresson - 81’

Mouchette (Nadine Nortier), una quattordicenne povera e maltrattata dal padre, viene violentata da un bracconiere.

Prima visione
14/05/2016 - 21.15
15/05/2016 - 18.30

Truman - Un vero amico è per sempre

(Truman)
(Spagna 2016) di Cesc Gay - 108'

Il madrileno Tomas parte dal Canada dove si è trasferito per recarsi dal suo migliore amico Julian, attore argentino trapiantato a Madrid.

Prima visione
15/05/2016 - 20.45

La memoria dell'acqua

(El botón de nácar)
(Francia/Cile/Spagna 2015) di Patricio Guzmán - 82’

L’oceano nasconde la storia di tutta l’umanità. Il mare contiene tutte le voci della Terra e di coloro che provengono dallo spazio esterno.

25/05/2016 - 20.45

Mediterranea


(Italia/Francia/Germania/USA/Qatar 2015) di Jonas Carpignano - Ingresso libero - 107'

Ayva lascia il Burkina Faso per cercare di raggiungere l'Italia dove spera di poter trovare un lavoro che gli consenta di aiutare sua figlia che è ancora una bambina e sua sorella che se ne occupa.

26/05/2016 - 20.45

Mustang


(Francia 2015) di Deniz Gamze Ergüven - Ingresso libero - 94'

In un villaggio costiero turco la giovane Lale e le sue sorelle maggiori Nur, Ece, Selma e Sonay festeggiano la fine dell’anno scolastico anche se la ragazza è dispiaciuta perché l’insegnante che lei maggiormente apprezza l’anno successivo eserciterà la sua professione a Istanbul.

Prima visione
27/05/2016 - 20.45

The Lesson - Scuola di vita

(Urok)
(Bulgaria/Grecia 2016) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov - Ingresso libero - 111'

C'è il racconto principale: Nadia, insegnante di inglese sposata e madre di una bambina, fa di tutto per scongiurare il pignoramento della casa, compreso chiedere soldi a uno strozzino e rinunciare ai propri principi.