Circuito Cinema - Sala Truffaut

Crossover

Cinema Meticcio d'Europa
(Autori: a cura di Serena Agusto e Alberto Morsiani - pagine: 78)
Editore: Associazione Circuito Cinema

Ospitale con gli autori provenienti da ogni parte del mondo (Americhe, Africa, Oriente...), la vecchia mamma Europa è da tempo oggetto consapevole e complice di un vero e proprio meticciato cinematografico che si nutre di differenze e diversità, ma anche di affinità e corrispondenze culturali e artistiche. Una miscela che produce spesso risultati sorprendenti, e sempre interessanti. Ne è prova questa rassegna che propone un ventaglio di importanti titoli inediti, visti soltanto in occasione dei maggiori festival internazionali degli ultimi anni. Si tratta per lo più di coproduzioni ma anche di produzioni interamente europee, che hanno coinvolto grandi e grandissimi registi da ogni parte della Terra: i taiwanesi Tsai Ming-Liang e Hou Hsiao-Hsien, l'iraniano Abbas Kiarostami, il messicano Carlos Reygadas, l'uruguayano Alvaro Brechner, gli argentini Lisandro Alonso e Alvaro Biniez, il brasiliano Walter Salles, l'americano Abel Ferrara. I grandi nomi, dunque, del cinema internazionale, spinti a lavorare con l'Europa e per l'Europa, e talvolta in Europa. Ai singoli si aggiungono due opere collettive a episodi, che vedono all'opera altri nomi "pesanti" come Gus Van Sant, i fratelli Coen, Alfonso Cuaron, Wes Craven, e importanti autori provenienti dalla Thailandia, dall'India, dalla Cina, dal Giappone. Una dimostrazione di sensibilità culturale, economica e "politica" di cui noi europei possiamo menare vanto.

coming soon