Circuito Cinema - Sala Truffaut

Vermeer icona del cinema

19/03/2014
21.00


Vermeer è uno degli artisti più “sfruttati” dall’arte cinematografica, soprattutto dal cinema europeo d’autore, profeta di due aspetti essenziali del cinema, lo still frame e l’uso drammatico della luce. Le sue atmosfere sospese e immobili, in cui si cela una possibilità di racconto e in cui affiorano stati d’animo e sentimenti dissimulati, hanno attratto in modo irresistibile molti autori cinematografici, come Antonioni, Godard, Greenaway, Jost, Goretta. I suoi dipinti sono inquadrature cinematografiche, con figure immerse in una sorta di vuoto e la luce con qualità straniante. Di qui la modernità di Vermeer, il suo senso di esistenza come angst, angoscia. Un paesaggio domestico, borghese si carica di critica morale alla vanità, alla lussuria, alla cupidigia. Insieme a Edward Hopper, è uno dei numi pittorici del cinema contemporaneo, potentemente cinematografici perché in entrambi si sente che qualcosa sta per accadere o è già irrimediabilmente accaduto.

coming soon