Circuito Cinema - Sala Truffaut

Le Repenti

(El Taaib)
30/01/2013
21.15


(Algeria 2012) di Merzak Allouache - 87'
Anteprima nazionale
Versione originale con sottotitoli in italiano

Il “pentito” del titolo è uno dei terroristi islamici a cui l'Algeria concedette una sorta di amnistia a patto di tagliare tutti i ponti con la precedente vita clandestina nelle montagne e cambiare vita completamente. È ciò che prova a fare il giovanissimo Rachid: tornato al villaggio nativo, è costretto ad emigrare in città (dove prende a lavorare in un bar) perché troppa gente, in paese, vuol regolare violentemente i conti con lui. La sua storia si intreccia con quella di un farmacista volenteroso ma incapace di affrontare la penuria di mezzi con cui ha quotidianamente a che fare. Poco a poco, emergerà che sua figlia è stata rapita e uccisa dai terroristi (cosa che ha portato alla rovina il suo matrimonio): con uno stratagemma, Rachid li conduce alla sua tomba. Non c'è, tuttavia, catarsi possibile: il trauma non viene mai davvero sepolto, e infatti nell'ultimissima immagine rispunta fuori come se fosse ancora lì, davanti agli occhi.
Premiato al Festival di Cannes 2012.

coming soon