Circuito Cinema - Sala Truffaut

Rassegne - KINO CLUB

15/01/2016 - 21.15
Prima visione

Bella e perduta


(Italia 2015) di Pietro Marcello 86'

"In questo mondo che ci nega l'anima, essere un bufalo è un'arte". Sarchiapone, bufalotto maschio, dunque destinato al macello perché non può dare latte e mozzarella, nella Terra dei Fuochi pronuncia verità per chi sa ascoltarle.

20/01/2016 - 21.15

Janis

(Janis: Little Girl Blue)
(Usa 2015) di Amy Berg 107’

Fa un certo effetto pensarla lì, nella camera di un motel di Los Angeles, morta di overdose a 27 anni, il 4 ottobre 1970. Janis Joplin: una delle più grandi voci della storia del rock.

22/01/2016 - 21.15

Miss Julie


(Norvegia/Gran Bretagna/Canada/Usa/Francia/Irlanda 2014) di Liv Ullmann 129’

Amore e potere, attrazione e repulsione tra due classi sociali che si sfiorano in interni, si annusano e si scoprono, per poi rifiutarsi sulla base di differenze inestirpabili.

29/01/2016 - 21.15
Prima visione

Arianna


(Italia 2015) di Carlo Lavagna 84’

19 anni, occhi chiari come acqua di lago, il seno appena accennato, il ciclo mestruale che non arriva, l’orgasmo un miraggio, il sesso dolore.

03/02/2016 - 21.15
Prima visione

Kreuzweg. Le stazioni della fede

(Kreuzweg )
(Germania/Francia 2014) di Dietrich Brüggemann 107’

Macchina fissa, quadri di lunga durata, sadismo spettatoriale messo in crisi.

05/02/2016 - 21.15

Sangue del mio sangue


(Italia/Francia/Svizzera 2015) di Marco Bellocchio 107’

Un film molto personale, in cui c’è tutto il mondo familiare del regista che abbiamo imparato a conoscere fin da I pugni in tasca.

17/02/2016 - 21.15
Prima visione

Corpi

(Cialo )
(Polonia 2015) di Malgorzata Szumowska 90’

In cura presso la psicoterapeuta Anna, l’anoressica Olga, che ha perso la madre, avvicina due modi umani opposti, in un percorso di comprensione ed elaborazione (del lutto, della presenza, dell’assenza) compiuto tra le case popolari di una Polonia di kieslowskiana memoria, nelle quali la macchina da presa della regista di Elles si muove con discrezione, in un realismo spirituale imploso.

26/02/2016 - 21.15
Prima visione

Storie di cavalli e di uomini

(Hross í oss)
(Islanda 2015) di Benedikt Erlingsson 81’

L’uomo ama la donna e la donna ama l’uomo; ma l’uomo è pazzo del suo bene più prezioso: la sua giumenta, che è a sua volta ossessionata dallo stallone.

09/03/2016 - 21.15

Il prezzo della gloria

(La rançon de la gloire)
(Francia/Svizzera/Belgio 2014) di Xavier Beauvois 110’

L’idea criminale di Eddy (belga) e Osman (algerino), che vivono in ristrettezze a pochi chilometri dal paesino svizzero in cui Charles Chaplin si è appena spento, è dissacrante eppure redditizia: “rapire” la salma di Charlot e chiedere un riscatto alla famiglia.

11/03/2016 - 21.15
Prima visione

Condotta

(Conducta )
(Cuba 2014) di Ernesto Daranas 108’

La condotta è importante. Anche se hai 11 anni, vivi a Cuba, porti a casa i soldi ottenuti dai combattimenti clandestini del tuo cane, non sai chi sia tuo padre e tua madre è perennemente devastata dalla droga e dall’alcol.