Circuito Cinema - Sala Truffaut

Rassegne - SPAZIO APERTO

21/03/2015 - 21.15
Prima visione

Timbuktu


(Francia/Mauritania 2015) di Abderrahmane Sissako 100'

Timbuktu racconta con ironia e leggerezza, ma anche con crudezza, i danni compiuti dal fondamentalismo nel paese africano. Sissako si è ispirato a un fatto vero, la lapidazione di una giovane coppia in un piccolo villaggio del nord del Mali, occupato dai fondamentalisti islamici provenienti da altri luoghi.

28/03/2015 - 21.15
Prima visione

Fino a qui tutto bene


(Italia 2015) di Roan Johnson 80’

Pisa, oggi. Ultimi giorni di cinque studenti nell’appartamento che hanno condiviso durante gli studi. Sono Cioni, l’elemento più stralunato e naif del gruppo che si avvia a rientrare a casa dai genitori; Ilaria, una sessualità disinibita che le porta una gravidanza non voluta e un probabile ritorno nella provincia laziale; Vincenzo, laureato in vulcanologia, destinato a raccogliere l’offerta di una cattedra da professore associato in Islanda; la sua fidanzata Francesca, che non condividerà con lui la scelta, ma continuerà a sperare in una carriera teatrale nel gruppo “I poveri illusi”, insieme ad Andrea, frustrato dalla mancanza di occasioni e dalla separazione di Marta, che invece “ce l’ha fatta”.

04/04/2015 - 21.15
Prima visione

Tempo instabile con probabili schiarite


(Italia 2015) di Marco Pontecorvo 100’

Giacomo e Ermanno sono amici da una vita: Giacomo è lo scaltro proprietario di una piccola azienda che gestisce come una cooperativa, Ermanno l’operaio che “è sempre stato sulle barricate”. L’azienda sta per soccombere ai debiti quando la rottura di un tubo fognario rivela la possibilità che nel terreno ci sia un giacimento petrolifero.

06/04/2015 - 18.30
Prima visione

Tempo instabile con probabili schiarite


(Italia 2015) di Marco Pontecorvo 100’

Giacomo e Ermanno sono amici da una vita: Giacomo è lo scaltro proprietario di una piccola azienda che gestisce come una cooperativa, Ermanno l’operaio che “è sempre stato sulle barricate”. L’azienda sta per soccombere ai debiti quando la rottura di un tubo fognario rivela la possibilità che nel terreno ci sia un giacimento petrolifero.

11/04/2015 - 21.15
Prima visione

Tempo instabile con probabili schiarite


(Italia 2015) di Marco Pontecorvo 100’

Giacomo e Ermanno sono amici da una vita: Giacomo è lo scaltro proprietario di una piccola azienda che gestisce come una cooperativa, Ermanno l’operaio che “è sempre stato sulle barricate”. L’azienda sta per soccombere ai debiti quando la rottura di un tubo fognario rivela la possibilità che nel terreno ci sia un giacimento petrolifero.

18/04/2015 - 21.15
Prima visione

Citizenfour


(Germania/Usa 2015) di Laura Poitras 114'

Un documentario straordinario sul primo incontro tra la regista Laura Poitras e il giornalista Glenn Greenwald con l’informatore Edward Snowden a Hong Kong. Un resoconto senza precedenti di uno dei momenti più rivoluzionari nella storia recente.

25/04/2015 - 17.30

Crocevia Fossoli


(Italia 2014) di Federico Baracchi e Roberto Zampa 110'

Ingresso libero

Il film documentario è incentrato sulle testimonianze di coloro che furono internati presso il Campo di Concentramento di Fossoli, anticamera dei lager nazisti in Europa, durante l'occupazione nazista.

25/04/2015 - 21.15
Prima visione

Short Skin


(Italia 2015) di Duccio Chiarini 86’

Il diciassettenne pisano Edoardo ha un vero problema: un prepuzio troppo stretto che non permette al glande di uscire “come dovrebbe” e per via di quella “pelle corta” non può avere una vita sessuale soddisfacente, nemmeno tra sé e sé.

01/05/2015 - 21.15

I bambini sanno


(Italia 2015) di Walter Veltroni 113'

La macchina da presa interroga trentanove  bambini scelti con un casting molto accurato, nel tentativo di rappresentare tutti i coetanei, dai nove ai tredici anni, ma anche l’Italia intera. E i bimbi, come sempre accade al cinema, non deludono. 

03/05/2015 - 18.15

I bambini sanno


(Italia 2015) di Walter Veltroni 113'

La macchina da presa interroga trentanove  bambini scelti con un casting molto accurato, nel tentativo di rappresentare tutti i coetanei, dai nove ai tredici anni, ma anche l’Italia intera. E i bimbi, come sempre accade al cinema, non deludono. 

09/05/2015 - 21.15

Sarà il mio tipo?

(Pas son genre)
((Francia /Belgio 2014) di Lucas Belvaux 111’

Clément è un professore di filosofia che dalla sua amata Parigi viene trasferito per un anno in un liceo di provincia. È bello, interessante, sicuro di sé e soprattutto è uno che lascia le donne prima che – teorizza – il rapporto diventi una prigione.

16/05/2015 - 21.15
Prima visione

Sarà il mio tipo?

(Pas son genre)
(Francia /Belgio 2014) di Lucas Belvaux 111’

Clément è un professore di filosofia che dalla sua amata Parigi viene trasferito per un anno in un liceo di provincia. È bello, interessante, sicuro di sé e soprattutto è uno che lascia le donne prima che – teorizza – il rapporto diventi una prigione.