Circuito Cinema - Sala Truffaut

Rassegne - Kino Club

21/03/2014 - 21.15
Prima visione

The Gatekeepers

(I guardiani di Israele)
(Israele/Francia/Germania/Belgio 2012) di Dror Moreh 101'

Sei comandanti in capo dei servizi antiterrorismo israeliani, il temuto Shin Bet, raccontano per la prima volta la loro verità.

28/03/2014 - 21.15
Prima visione

Chocó


(Colombia 2012) di Johnny Hendrix Hinestroza 80’

Chocó è una giovane donna colombiana, nera, bellissima. La sua casa è una capanna nel cuore della giungla.

11/04/2014 - 21.15
Prima visione

La maison de la radio


(Francia/Giappone 2013) di Nicolas Philibert 99’

Come si racconta una radio? È la sfida stilistica che Philibert raccoglie in questo originale documentario. Come si rende per immagini un universo che vive di suoni e di parole?

16/04/2014 - 21.15
Prima visione

Red Krokodil


(Italia/Usa 2012) di Domiziano Cristopharo 83’

Opera claustrofobica e alienante, poggia interamente su un personaggio filmato nel proprio deteriorarsi a causa della dipendenza da krokodil, surrogato dell’eroina molto in voga in Russia.

17/04/2014 - 21.15
Prima visione

The Parade - La Sfilata

(Parada)
(Serbia/Croazia/Macedonia/Montenegro/Slovenia 2011) di Srdjan Dragojević 115’

Limun è stato un eroe di guerra e ora è un potente delinquente di strada, omofobo. Per una rocambolesca serie di circostanze è costretto ad accettare di scortare il Gay Pride di Belgrado organizzato dagli attivisti Mirko e Radmilo, dopo il rifiuto della polizia.

18/04/2014 - 21.15
Prima visione

Bert Stern. Original Madman

(Bert Stern: l’uomo che fotografò Marilyn)
(Usa 2011) di Shannah Laumeister 87’

Bert Stern, l’uomo che ha fotografato Marilyn Monroe, che ha stuzzicato le fantasie maschili immortalando Lolita, il pubblicitario da milioni di dollari, il regista e il fotografo di moda.

23/04/2014 - 21.15
Prima visione

Qui e là

(Aquì y allà )
(Spagna/Usa/Messico 2012) di Antonio Méndez Esparza 110'

Pedro torna qui, nel villaggio messicano di Guerrero, lasciandosi alle spalle il , un’America di fatica che nell’opera prima di Esparza non appare mai eppure percorre inquieta la gestualità del quotidiano.

24/04/2014 - 21.15
Prima visione

Come il vento


(Italia 2013) di Marco Simon Puccioni 110’

La storia è tratta dalla vita di Armida Miserere, una delle prime donne direttrici di carcere, chiamata durante la sua carriera a dirigere i penitenziari più “caldi” d’Italia a contatto con i peggiori criminali, terroristi e  mafiosi del nostro tempo.

24/04/2014 - 21.15

Incontro con Marco Simon Puccioni


Incontro con l'autore al termine del film "COME IL VENTO"

25/04/2014 - 18.30
Prima visione

Corpi estranei


(Italia 2013) di Mirko Locatelli 98’

Antonio è solo a Milano con il suo bambino, Pietro, affetto da una grave malattia: sono arrivati al nord per cercare uno spiraglio di salvezza.

07/05/2014 - 21.15
Prima visione

Il sud è niente


(Italia/Francia 2013) di Fabio Mollo 90’

Calabria nostra terra di frontiera. In una cittadina sul mare arranca la vita di un padre e una figlia postadolescente, entrambi con fardelli non immediatamente decifrabili.

08/05/2014 - 21.15
Prima visione

Las acacias


(Argentina/Spagna 2011) di Pablo Giorgelli 85’

Rubén conosce come le sue tasche l’autostrada che da Asunción, in Paraguay, porta sino a Buenos Aires, in Argentina: lui è un camionista e quella strada l’ha fatta infinite volte.

14/05/2014 - 21.15
Prima visione

Una domenica notte


(Italia 2013) di Giuseppe Marco Albano 90’

Antonio, da ragazzo, sognava di diventare un grande regista di film horror, e prometteva bene. Il primo lungometraggio arriva a ventisei anni: per tutti è un talento.

15/05/2014 - 21.15
Prima visione

Jason Becker: Not Dead Yet

(Jason Becker – Ancora vivo )
(Usa/Gran Bretagna 2012) di Jesse Vile 90'

Dedizione, caparbietà, genio. E una malattia senza scampo. Sono le carte che il destino ha dato a Jason Becker, chitarrista heavy metal e fondatore del gruppo musicale Cacophony.

16/05/2014 - 21.15
Prima visione

For No Good Reason

(Per nessuna buona ragione)
(Gran Bretagna/Usa 2012) di Charlie Paul 89’

Quindici anni. Tanto ci è voluto per comprendere e raccontare in questo film la mente geniale e la vita spericolata di Ralph Steadman, illustratore e caricaturista inglese, uno degli artisti più radicali e innovatori degli ultimi cinquant’anni.