Circuito Cinema - Sala Truffaut

Prima visione

L'altro volto della speranza

(Toivon tuolla puolen)
22/04/2017
21.15 v. italiana

23/04/2017
18.30 v. o. sott. ita
20.30 v. italiana

(Finlandia 2017) di Aki Kaurismaki - 98’

Il film racconta il bizzarro incontro tra Khaled, un giovane rifugiato siriano, che quasi per caso si ritrova a Helsinki come passeggero clandestino su una carboniera, e Wilkstrom, rappresentante di camicie, che lascia moglie e lavoro per darsi alla gestione di un insolito ristorante, la Pinta Dorada.  Kaurismaki è uno di quei registi capaci di osservare, e amare, senza giudicare. Di tenere la bocca chiusa e il cuore aperto. Lo sa fare bene, e lo fa sembrare la cosa più naturale e lineare del mondo. E la straordinaria capacità che ha il finlandese di raccontare con impassibile naturalezza l’assurdità delle cose e del mondo si sposa perfettamente con l’assurdità dei nostri tempi, con la follia delle guerre, la crisi dei rifugiati, quella economica, e la loro sconsiderata gestione da parte della politica. Esilarante e commovente, il suo è un film pulitissimo e umanissimo, che ci dice che tutto quello che possiamo e dobbiamo fare, nel caos dell’esistenza, è il nostro meglio, con serenità, accettando perfino di sbagliare.