Circuito Cinema - Sala Truffaut

Prima visione

Bella e perduta

15/01/2016
21.15


(Italia 2015) di Pietro Marcello - 86'

 

“In questo mondo che ci nega l’anima, essere un bufalo è un’arte”. Sarchiapone, bufalotto maschio, dunque destinato al macello perché non può dare latte e mozzarella, nella Terra dei Fuochi pronuncia verità per chi sa ascoltarle. La sua esistenza è un’arte, come lo è la Reggia di Carditello. Di entrambi si prende cura, finché è in vita, Tommaso Cestrone, pastore e guardiano volontario della reggia borbonica. Marcello, dopo La bocca del lupo, compone un’elegia fatta di terra e di aria, che riso stanzia nella materia del cinema, nella grana della pellicola, lo spirito del suo prematuramente scomparso ispiratore, la sua visione non compromessa

"In questo mondo che ci nega l'anima, essere un bufalo è un'arte". Sarchiapone, bufalotto maschio, dunque destinato al macello perché non può dare latte e mozzarella, nella Terra dei Fuochi pronuncia verità per chi sa ascoltarle. La sua esistenza è un’arte, come lo è la Reggia di Carditello. Di entrambi si prende cura, finché è in vita, Tommaso Cestrone, pastore e guardiano volontario della reggia borbonica. Marcello, dopo La bocca del lupo, compone un’elegia fatta di terra e di aria, che riso stanzia nella materia del cinema, nella grana della pellicola, lo spirito del suo prematuramente scomparso ispiratore, la sua visione non compromessa. Presentato all'ultimo Festival di Locarno.

coming soon