Circuito Cinema - Sala Truffaut

Gennaio-Marzo 2015

Prima visione
01/01/2015 - 18.30 / 20.30
02/01/2015 - 21.15

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Diplomacie)
(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Prima visione
03/01/2015 - 21.15
04/01/2015 - 18.30 / 20.30

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Diplomacie)
(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Prima visione
05/01/2015 - 21.15
06/01/2015 - 18.30 / 20.30

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Diplomacie)
(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Prima visione
07/01/2015 - 21.15

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Diplomacie)
(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

08/01/2015 - 21.15
09/01/2015 - 21.15

Storie pazzesche

(Relatos Salvajes)
(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

10/01/2015 - 21.15
11/01/2015 - 18.00 / 20.30

Storie pazzesche

(Relatos Salvajes)
(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

13/01/2015 - 21.15

Otello

(Othello)
(Marocco/Italia/Francia/Usa 1952) di Orson Welles - 91'

Aperto e chiuso dai funerali del moro e della moglie, il film è tutto centrato sul dramma di un personaggio istintivo e incolto come appunto è Otello alle prese con una civiltà (la bellezza, l’arte e la cultura, Desdemona, Venezia e il loro retroterra storico) dalla quale si sente irrimediabilmente rifiutato.

Prima visione
14/01/2015 - 21.15

Last Summer


(Italia 2014) di Leonardo Guerra Seràgnoli - 94’

Naomi è una madre: lo dice la biologia, lo dicono gli occhi a mandorla del piccolo Kenzaburo, uguali ai suoi. A dire il contrario è la legge, che l’ha privata definitivamente della custodia di suo figlio: la barca su cui alloggia è un mondo a parte, sospeso sul limbo tra incontro e separazione.

Prima visione
15/01/2015 - 21.15

El Estudiante - Lo studente

(El Estudiante)
(Argentina 2012) di Santiago Mitre - 110’

Opera prima di Santiago Mitre, già sceneggiatore degli ultimi tre film di Pablo Trapero, il film racconta di Roque, giunto a Buenos Aires dalla provincia argentina, dalle inconcludenze e dalle indecisioni di chi si culla nel proprio innocente qualunquismo in cerca di futuro.

16/01/2015 - 21.00

Barry Lyndon


(Gran Bretagna 1975) di Stanley Kubrick - 184’

L’ascesa e la rovina dell’ambizioso avventuriero Redmond Barry (Ryan O’Neal) in un Settecento illustrato come nei quadri di Watteau, Hogarth, Gainsborough, ed evocato dalle musiche di Bach, Mozart, Händel.

17/01/2015 - 21.15
18/01/2015 - 18.00 / 20.30

Storie pazzesche

(Relatos Salvajes)
(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Prima visione
20/01/2015 - 21.15

Goltzius & The Pelican Company


(Gran Bretagna/Olanda/Francia/Croazia 2012) di Peter Greenaway - 112’

Tardo Cinquecento. Goltzius, incisore tra i maggiori del primo barocco, si rivolge al margravio d’Alsazia per pubblicare un volume di storie ambigue del Vecchio Testamento.

Prima visione
21/01/2015 - 21.15

Joe


(Usa 2013) di David Gordon Green - 117’

Gary ha quindici anni e si è appena trasferito in una cittadina southern soggiogata da polvere e rancori, dove un ex galeotto molto male in arnese gli offre un lavoro e, dal primo istante, una figura paterna di riferimento che eclissa quella del padre ubriacone e bastardo.

Prima visione
22/01/2015 - 21.15

Vinodentro


(Italia/Germania 2013) di Ferdinando Vicentini Orgnani - 100'

L’ex moglie di Giovanni Cuttin viene trovata morta. Giovanni è il principale sospettato ed è interrogato dal commissario Sanfelice, burbero e poco intuitivo.

23/01/2015 - 21.15

Sinfonia d'autunno

(Höstsonaten)
(Norvegia/Germania Occidentale 1978) di Ingmar Bergman - 99’

Moglie di un pastore, Eva (Liv Ullmann) invita nella sua casa la madre Charlotte (Ingrid Bergman), pianista che l’ha sempre trascurata e che non vede da sette anni.

24/01/2015 - 21.15
25/01/2015 - 18.00 / 20.30

Storie pazzesche

(Relatos Salvajes)
(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Prima visione
28/01/2015 - 21.00

Perfidia


(Italia 2014) di Bonifacio Angius - 103’

Non fa niente tutto il giorno, Angelo: parafrasando i CCCP, nella sua Sardegna provinciale e paranoica lui non studia, non lavora, non guarda la tv, non va al cinema e non fa sport.

Prima visione
28/01/2015 - 21.00

INCONTRO CON BONIFACIO ANGIUS


Incontro con l'autore al termine del film "PERFIDIA"

29/01/2015 - 21.30

Charlot soldato

(Shoulder Arms)
(Usa 1918) di Charlie Chaplin - 46’

Recluta nel campo d’addestramento, massacrato dal sergente istruttore, Charlot si concede un sonno ristoratore sulla sua branda.

29/01/2015 - 21.00

Lettura Le grandi illusioni. Frammenti d'avant-guerre


Con Simone Francia e Simone Tangolo del progetto Carissimi padri…(ERT Fondazione)

30/01/2015 - 21.15

Mancia competente

(Trouble in Paradise)
(Usa 1932) di Ernst Lubitsch - 82’

Lily (Miriam Hopkins) e Gaston (Herbert Marshall), entrambi ladri, dopo essersi dimostrati le proprie doti, decidono di fare coppia, in amore come nel lavoro.

Prima visione
31/01/2015 - 21.15
01/02/2015 - 18.00 / 20.30

Hungry Hearts


(Italia 2014) di Saverio Costanzo - 109'

Un incipit folgorante (in un ristorante cinese di New York, lui e lei  rimangono chiusi all’interno di un bagno puzzolente) introduce una storia d’amore e morte, di passione e follia, chiaramente fuori moda ma proprio per questo tanto più intrigante.

Prima visione
04/02/2015 - 21.15

Everyday Rebellion


(Svizzera/Germania/Austria/Ucraina/Spagna/Francia 2013) di Arash T. Riahi, Arman T. Riahi - 118’

“Se dovessi batterti con Mike Tyson, non sceglieresti il ring: ti mangerebbe prima un orecchio, poi tutto il resto. Non proveresti piuttosto a giocarci a scacchi?”.

05/02/2015 - 21.15

La grande illusione

(La grande illusion )
(Francia 1937) di Jean Renoir - 114’

Prima guerra mondiale: dopo inutili tentativi di fuga, il capitano d’aviazione de Boïeldieu (Pierre Fresnay) e il luogotenente Maréchal (Jean Gabin) vengono trasferiti alla fortezza di Winterborn dove ritrovano il capitano von Rauffenstein (Eric von Stroheim) che li aveva abbattuti.

06/02/2015 - 21.15

La vedova allegra

(The Merry Widow)
(Usa 1934) di Ernst Lubitsch - 103’

Il conte Danilo (Maurice Chevalier) viene mandato in missione a Parigi per sedurre Sonia (Jeanette MacDonald), una ricchissima vedova sua compatriota, che si teme possa lasciare il paese coi suoi capitali.

Prima visione
07/02/2015 - 21.15
08/02/2015 - 18.30 / 20.30

DIFRET – Il coraggio per cambiare

(Difret)
(Etiopia/Usa 2015) di Zeresenay Berhane Mehary - 99'

In Etiopia la “telefa” – il rapimento a scopo di matrimonio, accettato in molte parti del paese – è una tradizione che riguarda il 40% delle adolescenti. Che vengono rapite, imprigionate e stuprate in cerca di una gravidanza che le obblighi, per aberrante pressione sociale, a sposarsi.

Prima visione
11/02/2015 - 21.00

INCONTRO CON PASQUALE SCIMECA


Incontro con l'autore al termine del film "BIAGIO"

Prima visione
11/02/2015 - 21.00

Biagio


(Italia 2014) di Pasquale Scimeca - 90’

Tra le montagne siciliane, “into the wild”, per dare un senso all’esistenza e provare a “salvarsi”. Biagio lascia tutto e diventa un eremita. Solo lui e la natura. Fino all’incontro con un cane, che salva dalla morte, e con due pastori.

12/02/2015 - 21.15

Per il re e per la patria

(King and Country )
(Gran Bretagna 1964) di Joseph Losey - 86’

Durante la prima guerra mondiale, un soldato inglese (Tom Courtenay) viene condannato a morte per diserzione, nonostante la difesa del suo capitano (Dirk Bogarde).

13/02/2015 - 21.15

Still Alice


(Usa 2015) di Richard Glatzer e Wash Westmoreland - 99'

Alice Howland è moglie, madre e professoressa di linguistica alla Columbia University di New York. Alice ha una bella vita e tanti ricordi, che una forma rara e precoce di Alzheimer le sta portando via.

14/02/2015 - 21.15
15/02/2015 - 18.30 / 20.30

Still Alice


(Usa 2015) di Richard Glatzer e Wash Westmoreland - 99'

Alice Howland è moglie, madre e professoressa di linguistica alla Columbia University di New York. Alice ha una bella vita e tanti ricordi, che una forma rara e precoce di Alzheimer le sta portando via.

18/02/2015 - 21.15

Titicut Follies


(Usa 1967) di Frederick Wiseman - 84’

Primo lavoro di Wiseman, è uno studio polemico sulle condizioni di vita di criminali malati di mente, alcuni catatonici, in un istituto, il Titicut a Bridgewater.

Prima visione
19/02/2015 - 21.00

Il Piave mormorò...


(Italia 1964) di Vico D’Incerti e Guido Guerrasio - 93’

Il film comincia dall’intervento in guerra dell’Italia per passare poi in rassegna i fatti più drammatici del lungo conflitto: Montenero, San Michele, Carso, Adamello, Gorizia, Podgora, Trentino.

20/02/2015 - 21.15

Todo Modo


(Italia 1976) di Elio Petri - 130’

I notabili di un partito cattolico che detiene il potere da trent’anni si riuniscono nel convento di don Gaetano (Marcello Mastroianni) per un periodo di esercizi spirituali, in realtà per trattare una nuova spartizione del potere: misteriosi delitti e furti avvelenano l’atmosfera del microcosmo da cui uscirà vivo solo il “presidente” (Gian Maria Volonté) che si farà uccidere dal segretario.

Prima visione
21/02/2015 - 21.15
22/02/2015 - 18.00 / 20.30

Whiplash


(Usa 2014) di Damien Chazelle - 105’

Andrew, giovane, talentuoso e ambizioso batterista jazz, entra nella classe e nella band di un leggendario e temutissimo insegnante: con i suoi metodi estremi e sadici, l’uomo lo porterà pericolosamente al limite, e oltre.

Prima visione
25/02/2015 - 21.00

Welfare


(Usa 1975) di Frederick Wiseman - 167’

Il Waverly Welfare Center di New York, nel 1974. Le interminabili code presso gli uffici dell’assistenza sociale determinano una cronica conflittualità tra gli utenti (tossicodipendenti, ragazze madri, invalidi, disturbati psichici, coppie di fatto…) e gli incaricati prigionieri a loro volta delle frustrazioni insite nel paludato sistema burocratico.

Prima visione
26/02/2015 - 21.15

Fango e gloria - La Grande Guerra


(Italia 2014) di Leonardo Tiberi - 90’

Cent’anni fa la Grande Guerra, e solo un decennio dopo la fondazione dell’Archivio storico dell’Istituto Luce. Doppio anniversario celebrato dal regista Leonardo Tiberi. Storia di tre ragazzi della riviera romagnola, Emilio, Agnese e soprattutto Mario, l’io narrante, diversamente coinvolti negli eventi bellici.

27/02/2015 - 21.15

Ninotchka


( Usa 1939) di Ernst Lubitsch - 110’

Nina Ivanovna Yakusciova detta Ninotchka (Greta Garbo), ispettrice del governo sovietico, viene mandata a Parigi per controllare l’operato di tre agenti, incaricati di vendere dei gioielli.

Prima visione
28/02/2015 - 18.30 / 21.00
01/03/2015 - 18.00 / 20.30

Whiplash


(Usa 2014) di Damien Chazelle - 105’

Andrew, giovane, talentuoso e ambizioso batterista jazz, entra nella classe e nella band di un leggendario e temutissimo insegnante: con i suoi metodi estremi e sadici, l’uomo lo porterà pericolosamente al limite, e oltre.

Prima visione
04/03/2015 - 21.15

Boxing Gym


(Usa 2010) di Frederick Wiseman - 91’

Austin, Texas. L’ex pugile professionista Richard Lord ha fondato a metà degli anni Novanta il Lord’s Gym, una palestra ricavata dentro un vecchio garage, con il proposito di accogliere chiunque voglia cimentarsi con la boxe, senza distinzione di etnia o estrazione sociale.

Prima visione
05/03/2015 - 21.15

INCONTRO CON INGRID LAMMINPÄÄ, MARIA PECCHIOLI E LORENZA SOLDANI


Incontro con Ingrid Lamminpää, Maria Pecchioli e Lorenza Soldani al termine del film "LEI DISSE SÌ"

Prima visione
05/03/2015 - 21.15

Lei disse sì


(Italia/Svezia 2013) di Maria Pecchioli - 67’

21 giugno 2013: Lorenza e Ingrid oggi spose. In Svezia, perché per le coppie lesbiche in Italia il matrimonio, manzonianamente, non s’ha da fare, e per gli omosessuali non ci sono angeli custodi nel regno dei diritti civili, ma un contrariato Angelino Alfano e sentinelle silenziose che si oppongono al disegno di legge sulle unioni di fatto.

06/03/2015 - 21.15

Metropolis


( Germania 1927 ) di Fritz Lang - 149’

Per ritrovare  Maria che ha osato entrare nei giardini riservati ai ricchi abitanti di Metropolis, Freder scopre la città operaia che si nasconde nelle viscere della città e che suo padre dirige con mano dittatoriale. Una delle vette del cinema muto, uno dei film visivamente più impressionanti della storia del cinema, che solo nel 2010 è tornato a risplendere in tutta la sua bellezza.

Prima visione
07/03/2015 - 21.15
08/03/2015 - 18.15 / 20.30

Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza

(En duva satt på en gren och funderade på tillvaron)
(Svezia/Norvegia/Francia/Germania 2015) di Roy Andersson - 101'

Il film, Leone d’Oro all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, consiste in una serie di storie quotidiane e fuori dal comune che ritraggono la nostra esistenza nella sua grandiosità e nella sua meschinità, nella bellezza e nella tragedia, nell’esagerazione e nella tristezza: in una prospettiva aerea, come raccontata da un uccello che rifletta sulla condizione umana.

Prima visione
11/03/2015 - 21.00

National Gallery


(Usa 2014) di Frederick Wiseman - 180’

La National Gallery di Londra è uno dei più grandi musei del mondo, con duemilaquattrocento dipinti che vanno dal Tredicesimo alla fine del Diciannovesimo secolo.

Prima visione
12/03/2015 - 21.15

Medianeras - Innamorarsi a Buenos Aires

(Medianeras )
(Argentina/Spagna/Germania 2014) di Gustavo Taretto - 95’

Martin disegna siti web, soffre di svariate fobie, la sua spina dorsale cerca di comunicargli che passa troppo tempo al computer. Mariana ha studiato architettura ma fa la vetrinista, ha il cuore infranto e un minuscolo appartamento invaso da manichini, proprio nel condominio di fianco a quello di Martin.

13/03/2015 - 21.15

Scrivimi fermo posta

(The Shop Around the Corner )
(Usa 1940) di Ernst Lubitsch - 97’

Nel “negozio dietro l’angolo” un fattorino salva dal suicidio il proprietario tradito dalla moglie, mentre i commessi Alfred (James Stewart) e Klara (Margaret Sullavan) si scrivono fermo posta delle lettere romantiche ignorando l’identità del destinatario.

Prima visione
14/03/2015 - 21.15
15/03/2015 - 18.15 / 20.30

Cloro


(Italia 2015) di Lamberto Sanfelice - 98'

Il film, presentato al Sundance e al Festival di Berlino, racconta di una ragazza cresciuta in piscina che sogna di diventare una campionessa di nuoto sincronizzato.