Archivio

Storie pazzesche

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
sabato 17/ 01/ 2015 21.15
domenica 18/ 01/ 2015 18.0020.30

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Barry Lyndon
v.o. sott. ita

Barry Lyndon

(Gran Bretagna 1975) di Stanley Kubrick - 184’
venerdì 16/ 01/ 2015 21.00

L’ascesa e la rovina dell’ambizioso avventuriero Redmond Barry (Ryan O’Neal) in un Settecento illustrato come nei quadri di Watteau, Hogarth, Gainsborough, ed evocato dalle musiche di Bach, Mozart, Händel.

El Estudiante - Lo studente
Prima visione
v.o. sott. ita

El Estudiante - Lo studente

(Argentina 2012) di Santiago Mitre - 110’
giovedì 15/ 01/ 2015 21.15

Opera prima di Santiago Mitre, già sceneggiatore degli ultimi tre film di Pablo Trapero, il film racconta di Roque, giunto a Buenos Aires dalla provincia argentina, dalle inconcludenze e dalle indecisioni di chi si culla nel proprio innocente qualunquismo in cerca di futuro.

Last Summer
Prima visione

Last Summer

(Italia 2014) di Leonardo Guerra Seràgnoli - 94’
mercoledì 14/ 01/ 2015 21.15

Naomi è una madre: lo dice la biologia, lo dicono gli occhi a mandorla del piccolo Kenzaburo, uguali ai suoi. A dire il contrario è la legge, che l’ha privata definitivamente della custodia di suo figlio: la barca su cui alloggia è un mondo a parte, sospeso sul limbo tra incontro e separazione.

Otello

Otello

(Marocco/Italia/Francia/Usa 1952) di Orson Welles - 91'
martedì 13/ 01/ 2015 21.15

Aperto e chiuso dai funerali del moro e della moglie, il film è tutto centrato sul dramma di un personaggio istintivo e incolto come appunto è Otello alle prese con una civiltà (la bellezza, l’arte e la cultura, Desdemona, Venezia e il loro retroterra storico) dalla quale si sente irrimediabilmente rifiutato.

Storie pazzesche

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
sabato 10/ 01/ 2015 21.15
domenica 11/ 01/ 2015 18.0020.30

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Storie pazzesche
v.o. sott. ita

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
giovedì 08/ 01/ 2015 21.15
venerdì 09/ 01/ 2015 21.15

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
mercoledì 07/ 01/ 2015 21.15

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
lunedì 05/ 01/ 2015 21.15
martedì 06/ 01/ 2015 18.3020.30

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
sabato 03/ 01/ 2015 21.15
domenica 04/ 01/ 2015 18.3020.30

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
giovedì 01/ 01/ 2015 18.3020.30
venerdì 02/ 01/ 2015 21.15

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
lunedì 29/ 12/ 2014 21.15
martedì 30/ 12/ 2014 21.15

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
sabato 27/ 12/ 2014 17.4520.30
domenica 28/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
giovedì 25/ 12/ 2014 17.4520.30
venerdì 26/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
lunedì 22/ 12/ 2014 21.15
martedì 23/ 12/ 2014 21.15

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
sabato 20/ 12/ 2014 21.15
domenica 21/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Water
Prima visione
v.o. sott. ita

Water

(Palestina/Israele 2012) di Yael Perlov, Nir Sa’Ar e Maya Sarfaty, Yona Rozenkier, Mohammad Bakri, Ahmad Barghouti, Pini Tavger, Tal Haring - 120’
venerdì 19/ 12/ 2014 21.15

Uno straordinario progetto cinematografico che unisce cinque registi israeliani e tre palestinesi in un film di sette cortometraggi che raccontano in modo diverso l’acqua, ma soprattutto la difficile convivenza dei due popoli.

Halimin put
Prima visione
v.o. sott. ita

Halimin put

(Croazia/Slovenia/Bosnia-Erzegovina/Germania/Serbia 2012) di Arsen Anton Ostojić - 105’
giovedì 18/ 12/ 2014 21.15

Dopo la fine della guerra in Bosnia, Halima, una contadina di un remoto villaggio musulmano, decide di ritrovare i resti di suo marito e di suo figlio, catturati dalle forze paramilitari serbe e giustiziati.

Tempi moderni
v.o. sott. ita

Tempi moderni

(Usa 1936) di Charlie Chaplin - 87’
venerdì 12/ 12/ 2014 21.15

Impazzito per i forsennati ritmi di lavoro alla catena di montaggio, Charlot (Charlie Chaplin) finisce in ospedale e quando ne esce non ha più lavoro.