Archivio

Sangue del mio sangue

Sangue del mio sangue

(Italia/Francia/Svizzera 2015) di Marco Bellocchio - 107’
venerdì 05/ 02/ 2016 21.15

Un film molto personale, in cui c’è tutto il mondo familiare del regista che abbiamo imparato a conoscere fin da I pugni in tasca.

Viaggio a Tokyo
v.o. sott. ita

Viaggio a Tokyo

(Giappone 1953) di Yasujiro Ozu - 136’
giovedì 04/ 02/ 2016 21.15

Due anziani genitori vanno a Tokyo a trovare i due figli sposati, uno medico e l’altra parrucchiera.

Kreuzweg. Le stazioni della fede
Prima visione
v.o. sott. ita

Kreuzweg. Le stazioni della fede

(Germania/Francia 2014) di Dietrich Brüggemann - 107’
mercoledì 03/ 02/ 2016 21.15

Macchina fissa, quadri di lunga durata, sadismo spettatoriale messo in crisi.

La isla minima
Prima visione

La isla minima

(Spagna 2015) di Alberto Rodriguez - 105'
sabato 30/ 01/ 2016 21.15 v.ita
domenica 31/ 01/ 2016 18.30 v.ita20.30 v.o. sott. ita

Spagna 1980. Pochi si sono abituati alla democrazia, qualcuno rimpiange il franchismo, su certi crocifissi campeggiano i santini di Franco, Salazar, Hitler e Mussolini. In una cittadina andalusa scompaiono due adolescenti inquiete, e Madrid manda un paio di poliziotti esperti e male assortiti.

Arianna
Prima visione

Arianna

(Italia 2015) di Carlo Lavagna - 84’
venerdì 29/ 01/ 2016 21.15

19 anni, occhi chiari come acqua di lago, il seno appena accennato, il ciclo mestruale che non arriva, l’orgasmo un miraggio, il sesso dolore.

Citizenfour
v.o. sott. ita

Citizenfour

(Germania/Usa 2014) di Laura Poitras - 114’
giovedì 28/ 01/ 2016 21.15

Un documentario straordinario sul primo incontro tra la regista Laura Poitras e il giornalista Glenn Greenwald con l’informatore Edward Snowden a Hong Kong. 

Memorie - In viaggio verso Auschwitz
v.o. sott. ita

Memorie - In viaggio verso Auschwitz

(Italia 2014) di Danilo Monte - 76’
mercoledì 27/ 01/ 2016

Per la sua festa di diploma dopo bocciature, tossicodipendenza e ricovero in istituto psichiatrico, Danilo Monte regala al fratello minore Roberto un viaggio ad Auschwitz, per accendere una delle sue rare passioni, quella per la Seconda guerra mondiale, un innesco per ritrovare il ragazzino allegro di prima.

La isla minima
Prima visione

La isla minima

(Spagna 2015) di Alberto Rodriguez - 105'
sabato 23/ 01/ 2016 21.15 v.ita
domenica 24/ 01/ 2016 18.30 v.ita20.30 v.o. sott. ita

Spagna 1980. Pochi si sono abituati alla democrazia, qualcuno rimpiange il franchismo, su certi crocifissi campeggiano i santini di Franco, Salazar, Hitler e Mussolini. In una cittadina andalusa scompaiono due adolescenti inquiete, e Madrid manda un paio di poliziotti esperti e male assortiti.

Miss Julie
v.o. sott. ita

Miss Julie

(Norvegia/Gran Bretagna/Canada/Usa/Francia/Irlanda 2014) di Liv Ullmann - 129’
venerdì 22/ 01/ 2016 21.15

Amore e potere, attrazione e repulsione tra due classi sociali che si sfiorano in interni, si annusano e si scoprono, per poi rifiutarsi sulla base di differenze inestirpabili.

Tarda primavera
v.o. sott. ita

Tarda primavera

(Giappone 1949) di Yasujiro Ozu - 108’
giovedì 21/ 01/ 2016 21.15

Per convincere l’affezionatissima figlia Noriko a sposarsi, l’anziano padre vedovo Shukichi finge di interessarsi a una signora. Noriko dapprima ne è sconvolta, ma la benevola trappola funziona.

Janis
v.o. sott. ita

Janis

(Usa 2015) di Amy Berg - 107’
mercoledì 20/ 01/ 2016 21.15

Fa un certo effetto pensarla lì, nella camera di un motel di Los Angeles, morta di overdose a 27 anni, il 4 ottobre 1970. Janis Joplin: una delle più grandi voci della storia del rock.

Dio esiste e vive a Bruxelles
Prima visione

Dio esiste e vive a Bruxelles

(Belgio/Francia/Lussemburgo 2015) di Jaco Van Dormael - 113'
sabato 16/ 01/ 2016 18.30 v.o. sott. ita
domenica 17/ 01/ 2016 18.30 v.ita

Lo spunto è geniale e surreale: E se Dio fosse uno di noi? Ma uno dei peggiori di noi: cinico, bastardo e fancazzista, assente in famiglia e svogliato sul lavoro? Certo, l’uggia di Bruxelles, dove l’onnipotente vive, non aiuta; lo ammette anche la piccola Ea, secondogenita dell’insopportabile divinità, cui il fratellone JC – che le parla tramite icona – suggerisce di ribellarsi.

Perfect Day
Prima visione

Perfect Day

(Spagna 2015) di Fernando León de Aranoa - 105'
sabato 16/ 01/ 2016 20.45 v.ita
domenica 17/ 01/ 2016 20.45 v.o. sott. ita

Durante una giornata come tante altre, Sophie, da poco reclutata in un'organizzazione di aiuti umanitari, è insieme ai colleghi esperti Mambrù (Benicio Del Toro) e B (Tim Robbins) in una zona di conflitto quando ingaggia una lotta contro il tempo per salvare l'approvvigionamento di acqua per una comunità abbandonata.

Bella e perduta
Prima visione

Bella e perduta

(Italia 2015) di Pietro Marcello - 86'
venerdì 15/ 01/ 2016 21.15

"In questo mondo che ci nega l'anima, essere un bufalo è un'arte". Sarchiapone, bufalotto maschio, dunque destinato al macello perché non può dare latte e mozzarella, nella Terra dei Fuochi pronuncia verità per chi sa ascoltarle.

Il grande dittatore
v.o. sott. ita

Il grande dittatore

(Usa 1940) di Charlie Chaplin - 126’
giovedì 14/ 01/ 2016 21.15

Un barbiere ebreo (Chaplin), reduce dalla prima guerra mondiale, dimesso dall’ospedale trova la sua Tomania sotto la dittatura di Adenoid Hynkel (Chaplin) Si sostituisce a lui, grazie alla somiglianza, e salva il mondo dalla guerra.

Uomini contro

Uomini contro

(Italia 1970) di Francesco Rosi - 101’
mercoledì 13/ 01/ 2016 21.15

Durante la prima guerra mondiale il generale Leone (Alain Cuny), bramoso di gloria e incurante delle perdite umane, obbliga i suoi uomini a sanguinosi e inutili assalti permettendo così ai due ufficiali, Sassu (Mark Frechette) e Ottolenghi (Gian Maria Volonté), di prendere coscienza delle radici di classe della guerra.

Dio esiste e vive a Bruxelles
Prima visione

Dio esiste e vive a Bruxelles

(Belgio/Francia/Lussemburgo 2015) di Jaco Van Dormael - 113'
sabato 09/ 01/ 2016 21.15 v.ita
domenica 10/ 01/ 2016 18.15 v.ita20.30 v.o. sott. ita

Lo spunto è geniale e surreale: E se Dio fosse uno di noi? Ma uno dei peggiori di noi: cinico, bastardo e fancazzista, assente in famiglia e svogliato sul lavoro? Certo, l’uggia di Bruxelles, dove l’onnipotente vive, non aiuta; lo ammette anche la piccola Ea, secondogenita dell’insopportabile divinità, cui il fratellone JC – che le parla tramite icona – suggerisce di ribellarsi.

Dio esiste e vive a Bruxelles
Prima visione

Dio esiste e vive a Bruxelles

(Belgio/Francia/Lussemburgo 2015) di Jaco Van Dormael - 113'
giovedì 07/ 01/ 2016 21.15 v.ita
venerdì 08/ 01/ 2016 21.15 v.ita

Lo spunto è geniale e surreale: E se Dio fosse uno di noi? Ma uno dei peggiori di noi: cinico, bastardo e fancazzista, assente in famiglia e svogliato sul lavoro? Certo, l’uggia di Bruxelles, dove l’onnipotente vive, non aiuta; lo ammette anche la piccola Ea, secondogenita dell’insopportabile divinità, cui il fratellone JC – che le parla tramite icona – suggerisce di ribellarsi.

Il bambino che scoprì il mondo
Prima visione

Il bambino che scoprì il mondo

(Brasile 2013) di Ale Abreu - 80'
mercoledì 06/ 01/ 2016 18.30

Un bambino vive con i suoi genitori in campagna e passa le giornate in compagnia di ciò che gli offre la natura che lo circonda: pesci, alberi, uccelli e nuvole, tutto diventa pretesto per un gioco e una risata, briglie sciolte alla fantasia.

Dio esiste e vive a Bruxelles
Prima visione

Dio esiste e vive a Bruxelles

(Belgio/Francia/Lussemburgo 2015) di Jaco Van Dormael - 113'
martedì 05/ 01/ 2016 21.15 v.ita
mercoledì 06/ 01/ 2016 20.30 v.ita

Lo spunto è geniale e surreale: E se Dio fosse uno di noi? Ma uno dei peggiori di noi: cinico, bastardo e fancazzista, assente in famiglia e svogliato sul lavoro? Certo, l’uggia di Bruxelles, dove l’onnipotente vive, non aiuta; lo ammette anche la piccola Ea, secondogenita dell’insopportabile divinità, cui il fratellone JC – che le parla tramite icona – suggerisce di ribellarsi.