Vox Lux

Vox Lux

Titolo originale: Id.

VOX LUX racconta come Celeste, una ragazzina americana sopravvissuta a una sparatoria di massa nel suo liceo, scrivendoci sopra una canzone diventa una pop star di fama planetaria grazie al talento compositivo della sorella destinata a vivere nella sua ombra e all’intervento di un abile manager (Jude Law). Il film è esplicitamente costruito per far coincidere i mutamenti del personaggio con quelli di una nazione: la perdita della fede e dell’innocenza per Celeste culmina con l’11 settembre e, dopo un periodo di eclissi, il suo ritorno sulle scene avviene nel momento in cui alcuni terroristi compiono una strage su una spiaggia della Croazia mascherati come in un suo videoclip. Alla sua seconda prova dopo L’INFANZIA DI UN CAPO (2015, premio per la miglior regia e per la miglior opera prima al Festival di Venezia), l’attore e regista Brady Corbet tenta ancora una volta di tratteggiare il ritratto di un’epoca interrogando la relazione tra individuo e collettività, tra vita e storia.