Archivio

La ragazza senza nome
Prima visione

La ragazza senza nome

(Belgio/Francia 2016) di Jean-Pierre e Luc Dardenne - 113'
giovedì 03/ 11/ 2016 21
venerdì 04/ 11/ 2016 21
sabato 05/ 11/ 2016 19 - 21
domenica 06/ 11/ 2016 18.30 - 20.30

Jenny Davin è una giovane dottoressa molto stimata al punto che un importante ospedale ha deciso di offrirle un incarico di rilievo. Intanto conduce il suo ambulatorio di medico condotto dove va a fare pratica Julien, uno studente in medicina. Una sera, un'ora dopo la chiusura, qualcuno suona al campanello e Jenny decide di non aprire. Il giorno dopo la polizia chiede di vedere la registrazione del video di sorveglianza dello studio perché una giovane donna è stata trovata morta nelle vicinanze...

1981: Indagine a New York
Prima visione

1981: Indagine a New York

(USA 2016) di J.C. Chandor - 125'
martedì 25/ 10/ 2016 21
mercoledì 26/ 10/ 2016 21

In un cinema che a volte dà l'impressione di inseguire solo le mirabilie digitali o il narcisismo autoriale, fa piacere abbandonarsi a un film che ti racconta una storia non infantile e lo fa con una professionalità inappuntabile fatta di attori che sanno recitare, di dialoghi credibili e di una messa in scena bella ed efficace. «Come una volta» verrebbe da dire, quando il cinema sapeva appassionare, divertire e lasciarti anche qualche spunto su cui riflettere.

Neruda
Prima visione

Neruda

(Cile 2016) di Pablo Larraìn - 107'
giovedì 20/ 10/ 2016 21
venerdì 21/ 10/ 2016 21
sabato 22/ 10/ 2016 19 - 21
domenica 23/ 10/ 2016 18.30 - 20.30

Il Grande Poeta urina, e intanto inveisce contro Videla. 1948, lussuosi gabinetti del Parlamento di Santiago del Cile. L’incipit del geniale film di Larraín chiarisce subito che Neruda sarà anche un poeta, ma è un tipo tutto sommato piuttosto prosaico, o, almeno, la prosa ha grande spazio nella sua biografia. Un tipo, insieme, narcisista ai limiti dell’autocaricatura (all’inizio lo vediamo agghindato come un Lawrence d’Arabia in salsa latinoamericana), e terrestre, terreno, sanguigno...

The Zero theorem
Prima visione

The Zero theorem

(Gran Bretagna 2016) di Terry Gilliam - 107'
martedì 18/ 10/ 2016 21
mercoledì 19/ 10/ 2016 21

Un mondo colorato e pop, vivace quanto opprimente e distopico. Questo è lo scenario in cui si svolge The Zero Theorem, il nuovo film di Terry Gilliam. Presentata in concorso alla Mostra di Venezia, la pellicola è interpretata da Christoph Waltz, Mélanie Thierry, David Thewlis e, in ruoli cameo, Matt Damon e Tilda Swinton. Il regista torna alla fantascienza, genere che ha già visitato a suo modo con I banditi del tempo, Brazil e L'esercito delle 12 scimmie...

Frantz
Prima visione

Frantz

(Francia 2016) di François Ozon - 113'
mercoledì 28/ 09/ 2016 21
giovedì 29/ 09/ 2016 21
venerdì 30/ 09/ 2016 21
sabato 01/ 10/ 2016 19 - 21
domenica 02/ 10/ 2016 18.30 - 20.30
mercoledì 05/ 10/ 2016 21

Nel 1932 il grande Ernst Lubitsch diresse un film da un’opera teatrale di Maurice Rostand, Broken Lullaby, che apparve alla prima Biennale veneziana ma che non venne diffuso nell’Italia fascista per il suo dichiarato pacifismo: un intruso riesce a inserirsi in una sorta di Eden familiare, sostituendo un figlio morto in guerra agli occhi di una famiglia tedesca...

Sole alto
Prima visione

Sole alto

(Croazia/Serbia/Slovenia 2016) di Dalibor Matanic - 123'
mercoledì 18/ 05/ 2016 21
giovedì 19/ 05/ 2016 21
venerdì 20/ 05/ 2016 21
sabato 21/ 05/ 2016 21
domenica 22/ 05/ 2016 18.30
mercoledì 25/ 05/ 2016 21

PREMIO DELLA GIURIA 'UN CERTAIN REGARD' AL 68° FESTIVAL DI CANNES (2015)

Sulla riva di un lago assolato, un trombettista solitario fa rimbalzare le sue note liete sull’acqua. La macchina da presa si avvicina, non è più solo: un volto di ragazza ridente emerge dall’erba. Una certa idea di felicità – fragile se non impossibile, perché la idilliaca scena ha luogo in tempo di guerra, e uno è croato e l’altra serba. Nei Balcani del 1991, gli uomini si sono armati e attendono sotto un sole di piombo che il conflitto cominci...

Weekend
Prima visione

Weekend

(Gran Bretagna 2011) di Andrew Haigh - 96'
martedì 17/ 05/ 2016 21

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA - VERSIONE ORIGINALE INGLESE SOTTOTITOLATA IN ITALIANO - INGRESSO 5 EURO

Russell (Tom Cullen) è un giovane uomo single, gay, all'apparenza riservato che vive in un appartamentino della periferia londinese. Russell ha una vita tranquilla, parecchi amici, ed anche una figlioccia di cinque anni, figlia del suo amico fraterno. Una sera in un locale gay Russell incontra Glen (Chris New) ed è subito attrazione da ambo le parti. Glen rivela la sua personalità sfrontata che si caratterizza nell'immediatezza delle battute sagaci...

Les Souvenirs
Prima visione

Les Souvenirs

(Francia/Belgio 2016) di Jean-Paul Rouve - 96'
giovedì 21/ 04/ 2016 21
venerdì 22/ 04/ 2016 21
sabato 23/ 04/ 2016 19 - 21
domenica 24/ 04/ 2016 18.30 - 20.30
lunedì 25/ 04/ 2016 18.30 - 20.30
mercoledì 27/ 04/ 2016 21

Romain ha ventitre anni, il sogno di scrivere, una ragazza da innamorare e una nonna da amare. Confusa e sola dopo la morte del consorte, la nonna di Romain viene 'ricoverata' dai figli in una casa per anziani a cui 'reagisce' digiunando e ripiegandosi nei suoi ricordi. Irrequieta e decisa a risalire il suo passato, la donna scappa dal ricovero imposto e getta in ambasce i tre figli. Ma Romain non si scoraggia, seguendo le tracce e una cartolina che lo conducono a Étretat...

Il condominio dei cuori infranti
Prima visione

Il condominio dei cuori infranti

(Francia 2015) di Samuel Benchetrit - 100'
mercoledì 13/ 04/ 2016 21.00
giovedì 14/ 04/ 2016 21.00
venerdì 15/ 04/ 2016 21.00
sabato 16/ 04/ 2016 19.00 e 21.00
domenica 17/ 04/ 2016 18.30 e 20.30
mercoledì 20/ 04/ 2016 21

Nella periferia anonima di una grande città, alcuni condomini affrontano come possono le difficoltà della vita. Sembra niente ma, sorpresa!, quasi tutto seduce in questa commedia molto parlata, letteraria, lontana da ogni verosimiglianza, ma viva e tenera come nessuna. La solitudine è il punto di partenza di tutti i personaggi, ciascuna delle tre storie evoca la nascita di un legame umano, affettivo. ...

Vulcano - Ixcanul
Prima visione

Vulcano - Ixcanul

(Guatemala 2015) di Jayro Bustamante - 90'
martedì 29/ 03/ 2016 21
mercoledì 30/ 03/ 2016 21

ORSO D'ARGENTO BERLINO 2015 - VERSIONE ORIGINALE SPAGNOLA SOTTOTITOLATA IN ITALIANO

Maria, una ragazza maya di 17 anni, vive e lavora con i suoi genitori in una piantagione di caffè alle pendici di un vulcano attivo, in Guatemala. Nonostante sogni di andare nella “grande città”, la sua condizione non le permette di cambiare il proprio destino: a breve la aspetta un matrimonio combinato con Ignacio, il supervisore della piantagione. L’unica via d’uscita si chiama Pepe, un giovane raccoglitore di caffè che vorrebbe andare negli Stati Uniti...

Violette
Prima visione

Violette

(Francia 2015) di Martin Provost - 139'
martedì 22/ 03/ 2016 21
mercoledì 23/ 03/ 2016 21

Così prolifico da aver dato origine a festival (vedi il Biografilm, che si svolge a Bologna), il film biografico non è materia facile da trattare. Spesso dà origine - per rispetto, deferenza o semplice conformismo - a pellicole noiose e prevedibili. Però ci sono eccezioni: come questo Violette.Opera di un regista, Martin Provost, già autore di una bella biografia della pittrice Séraphine de Senlis, il film si concentra su Violette Leduc, scrittrice di razza dalla fama al di sotto dei suoi effettivi meriti...

Bota Cafè
Prima visione

Bota Cafè

(Albania 2015) di Iris Elezi e Thomas Logoreci - 100'
martedì 15/ 03/ 2016 21
mercoledì 16/ 03/ 2016 21

Albania, oggi. Molto lontano da Tirana, in un insediamento dove durante il regime comunista venivano esiliati i dissidenti, giace in mezzo al nulla il Bota Cafè ("Caffè del mondo"). E' gestito dal confuso Ben, amante della sua giovane cameriera Nora e cugino di Juli, coetanea di quest'ultima e vera colonna del bar. La vita si trascina senza prospettive in uno scenario quasi postatomico...

Napolislam
Prima visione

Napolislam

(Italia 2015) di Ernesto Pagano - 75'
martedì 08/ 03/ 2016 21
mercoledì 09/ 03/ 2016 21

Un documentario singolare, nel soggetto affrontato ancor più che nello stile, per raccontare la realtà dei napoletani convertiti all’Islam. All’epoca di Charlie Hebdo, il regista Ernesto Pagano - giornalista, traduttore dall’arabo, documentarista - azzarda la carta dello smantellamento di uno stereotipo, quello legato alla città più “tipica” d’Italia, andando a fondo nella ricerca di una religiosità cittadina che vada al di là del consueto binomio sacro-profano tra San Gennaro e Maradona...

Il figlio di Saul
Prima visione

Il figlio di Saul

(Ungheria/Francia 2016) di László Nemes - 107'
lunedì 07/ 03/ 2016 21

EVENTO SPECIALE - VINCITORE OSCAR E GOLDEN GLOBE 2016 MIGLIOR FILM STRANIERO - INGRESSO 5 EURO

Ottobre 1944, Saul Ausländer è un ebreo ungherese deportato ad Auschwitz-Birkenau. Reclutato come sonderkommando, Saul è costretto ad assistere allo sterminio della sua gente che 'accompagna' nell'ultimo viaggio. Isolati dal resto del campo i sonderkommando sono assoldati per rimuovere i corpi dalle camere a gas e poi cremarli. Testimoni dell'orrore e decisi a sopravvivervi, il gruppo si prepara alla rivolta prima che una nuova lista di sonderkommando venga stilata condannandoli a morte...

Fuocoammare
Prima visione

Fuocoammare

(Italia 2016) di Gianfranco Rosi - 108'
giovedì 03/ 03/ 2016 21
venerdì 04/ 03/ 2016 21
sabato 05/ 03/ 2016 19 - 21
domenica 06/ 03/ 2016 18.30 - 20.30

ORSO D'ORO MIGLIOR FILM  BERLINO 2016

Il documentario immersivo di Gianfranco Rosi è necessario oggi più che mai. In un periodo in cui l’Europa reagisce in maniera più o meno favorevole all’accoglienza di migliaia di rifugiati richiedenti asilo, Fuocoammare racconta Lampedusa, isola siciliana più vicina alla costa tunisina che al sud d’Italia, da anni approdo di migranti in fuga verso il futuro. Con una troupe leggera, Rosi si trasferisce sull’isola e osserva...

Il libro della vita
Prima visione

Il libro della vita

(USA 2015) di Jorge R. Gutierrez - 95'
martedì 01/ 03/ 2016 21
mercoledì 02/ 03/ 2016 21

Dopo qualche rinvio approda finalmente nei cinema italiani Il libro della vita, il film d'animazione diretto dal pluripremiato animatore messicano Jorge Gutierrez alla sua prima regia cinematografica e prodotto dal regista Guillermo del Toro, connazionale di Gutierrez e uno dei massimi esponenti del cinema fantastico. La storia inizia all'interno di un museo dove ha luogo la gita scolastica di un gruppetto di indisciplinati ragazzini ai quali viene narrata la storia di Manolo...

Fuochi d
Prima visione

Fuochi d'artificio in pieno giorno

(Cina/Hong Kong 2015) di Diao Yi Nan - 106'
martedì 23/ 02/ 2016 21
mercoledì 24/ 02/ 2016 21

ORSO D'ORO MIGLIOR FILM BERLINO 2014

Sugli schermi del cinema e della televisione odierni le storie di crimine sono il genere largamente predominante; inflazionato, perfino, ma con varianti rare rispetto al repertorio già noto. Varrà la pena, allora, di fare la conoscenza con Fuochi d'artificio in pieno giorno, un noir diverso da tutti gli altri che nel 2014 ha vinto un meritato Orso d'oro come miglior film a Berlino, raddoppiando con l'Orso d'argento per il miglior attore al protagonista Liao Fan...

White God - Sinfonia per Hagen
Prima visione

White God - Sinfonia per Hagen

(Ungheria 2015) di Kornél Mundruczó - 119'
martedì 16/ 02/ 2016 21
mercoledì 17/ 02/ 2016 21

White God dell’ungherese Kornél Mundruczó si apre con una scena a forte impatto visivo ed emotivo. Una mandria di cani inferociti corre per le strade deserte di Budapest mentre una bambina pedala veloce per sfuggirgli. Quando i cani la raggiungono, lo stacco della camera ci porta a una scena tranquillizzante di lei che gioca con il suo cane in un parco. La differenza radicale dei toni e la disinvoltura della transizione repentina lasciano attonito lo spettatore...

Ti guardo
Prima visione

Ti guardo

(Venezuela 2016) di Lorenzo Vigas - 93'
giovedì 11/ 02/ 2016 21
venerdì 12/ 02/ 2016 21
sabato 13/ 02/ 2016 19 - 21
domenica 14/ 02/ 2016 18.30 - 20.30

LEONE D'ORO MIGLIOR FILM VENEZIA 2015 - VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI

È difficile applicare un’etichetta di genere a Ti guardo, l’opera prima del venezuelano Lorenzo Vigas che ha vinto il Leone d’oro a Venezia. Derubricarlo come “gay movie” (se mai la definizione, pur diffusa, abbia un senso) sarebbe riduttivo, anzi fuorviante. E se il motivo drammatico che lo innerva è l’incontro di due solitudini, i temi che interpella sono molto più numerosi e anche più complessi. L’azione si svolge a Caracas, dove vive Armando...

The Tribe
Prima visione

The Tribe

(Ucraina 2015) di Myroslav Slaboshpytskiy - 130'
martedì 09/ 02/ 2016 21
mercoledì 10/ 02/ 2016 21

Se Hazanavicius con The Artist ha fatto un calco furbo e irresistibile dell’era pre-talkies hollywoodiana, l’ucraino Myroslav Slaboshpytskiy, nato a Kiev, classe 1974, esordiente alla regia di lungometraggio, fa un muto per necessità e con virtù: i protagonisti, meglio, tutti i personaggi sono sordi, dunque il film ha solo rumori d’ambiente, mentre tutti i dialoghi sono nella lingua dei segni. Diremmo, se non fosse politicamente scorretto, roba da matti, e non finisce qui...