Circuito Cinema - Filmstudio 7B

UNSANE 3

Unsane

(Id.)
(id, USA ) di Steven Soderbergh 97'
17/10/2018 - 21

Sawyer Valentini è una giovane donna, vittima di stalking, che lascia Boston per la Pennsylvania in cerca di una nuova vita. Ma il nuovo lavoro non è l'affascinante opportunità che si aspettava, nella nuova città non si sente mai al sicuro, il passato la perseguita. Così decide di consultare una specialista, ma si ritroverà involontariamente sottoposta a un trattamento presso l'Highland Creek Behavioral Center. Nella clinica psichiatrica si ritrova faccia a faccia con la sua più grande paura: ma è reale o solo frutto della sua mente? Nessuno sembra credere alle sue parole e di fronte ad autorità incapaci o riluttanti ad aiutarla, Sawyer è costretta ad affrontare da sola i fantasmi del passato. Unsane è un thriller dalle mutevoli prospettive e una narrazione scioccante che indaga la percezione della realtà, l'istinto di sopravvivenza e il sistema che dovrebbe prendersi cura di ogni individuo. Dopo Magic Mike e Ocean's 8, Steven Soderbergh ritorna all'introspezione femminile e a temi come l'insanità mentale. "Il semplice fatto di avere una donna protagonista  rende qualsiasi storia più drammatica, loro hanno ostacoli da superare che non hanno gli uomini", spiega il regista di Side Effects (2013). Una storia inquietante quanto verosimile, Unsane racconta in modo realistico ciò che accade a tante donne vittime di stalking. Soderbergh esplora la psiche di una persona che vive nella paura del proprio aggressore, costretta a rinunciare al proprio stile di vita e modo di essere per proteggersi all'ombra di un anonimato non sempre cosí sicuro. Attraverso il dramma psicologico di Sawyer Valentini, interpretata da una brillante Claire Foy (Golden Globe per il suo ritratto di Queen Elizabeth II in The Crown), Soderbergh ci fa penetrare nell'inconscio di una persona traumatizzata in modo irreversibile. Non sembra esserci alcuna via d'uscita una volta che la vita è stata invasa, segnata, ferita. Il thriller si fa claustrofobico man mano che le pareti si riavvicinano e le inquadrature si restringono. Intrecciando classici temi di ossessione e controllo da 1984 orwelliano  in un gioco prima mentale che psicologico, questo thriller elettrico non fa tirare il fiato nemmeno per un minuto. Girando il film con un iPhone, Steven Soderbergh riesce a creare un’opera intensa e intima. Con l’acqua alla gola  nei reiterati gesti di terribile quotidianità, lo spettatore rimane intrappolato in un gorgo violento di terribile follia, fatto  di controllo e sottomissione. In questo “non luogo” avulso da ogni spazio e tempo, Sawyer vive nel terrore di essere ancora molestata da quel mostro ma soprattutto di confrontarsi con i fantasmi del suo passato, contro cui non c’è  cura.  L’inevitabile climax tenderà all’evidente disperante fuga verso un futuro in cui i demoni non saranno mai del tutto sanati.

coming soon

  • Quasi nemici 3
  • LUCKY 1
  • LA TERRA DI DIO 3
  • LA STANZA DELLE MERAVIGLIE 3